A scuola mi diverto, migliorerò nella srittura.

Valerio_e_Massimo

 

A scuola mi diverto, perchè Valerio, fa sempre il cretino. Massimo invece non fa il cretino.

Oggi 1 maggio 1970 cambiamo casa. Sono venuti i facchi(ni) la casa, si svuotò completamente. Finalmente, al pomeriggio posso riposare.

La mia mamma la perdono sempre. Ha gli occhi celesti. Ha i capelli marroni. Canta sempre. Cura sempre mia sorella. Sta sempre vicino a me.

“Parla del lavoro di tuo papà”. Fa il cassiere allo Zuccherificio. Deve stare attento nei conti perchè se sbaglia ce li rimette. D’estate 3 volte al mese va a pagare gli operai di sera.

“I miei propositi per la Prima Comunione”. Aiuterò la mamma, le sorelle. Regalerò un dono a mia cugina, migliorerò nella srittura, nella condotta.

“Scrivi dei pensierini con: ha”
1. Oggi la mia sorellina ha picchiato la testa.
2. Un ingegnere, con degli uomini, ha fatto un supermarchet.

(da un mio quaderno di Scuola Elementare, Classe II, 1969/70)

Scritto da il 19 Settembre 2013 | Tags: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ciao sono un banner dei cookies, per dirti che in questo sito non sono presenti cookies 🙂 Cookie policy