Categorie
Accadde

Che se dipendesse da me

Che se dipendesse da me, io li andrei a prendere. Tutti. Portaerei, cacciatorpediniere, velieri della scuola nautica, yacht, navi da crociera, pescherecci. Che sbarcano con la Banda che suona l’inno europeo. Un ponte aereo. Ok solo bagaglio a mano fino a 15 kg. Tanti pulmann lungo le coste maghrebine, fino allo Stretto di Gibilterra, poi su, lungo le autostrade, bambini, donne, uomini perseguitati, che ci salutano sporgendosi dai finestrini, noi europei che applaudiamo e gli lanciamo cioccolata e sigarette, come i soldati alleati che ci liberavano dal nazifascismo, dal razzismo, dalla fame. Salvare, liberare, proteggere, questo dovremmo fare se fossimo davvero una società migliore, una cultura migliore, una religione migliore, delle persone migliori. Ma non lo siamo.

Una risposta su “Che se dipendesse da me”

[…] FFlab, “Che se dipendesse da me”: Che se dipendesse da me, io li andrei a prendere. Tutti. Portaerei, cacciatorpediniere, velieri della scuola nautica, yacht, navi da crociera, pescherecci. Che sbarcano con la Banda che suona l’inno europeo. Un ponte aereo. Ok solo bagaglio a mano fino a 15 kg. Tanti pulmann lungo le coste maghrebine, fino allo Stretto di Gibilterra, poi su, lungo le autostrade, bambini, donne, uomini perseguitati, che ci salutano sporgendosi dai finestrini, noi europei che applaudiamo e gli lanciamo cioccolata e sigarette, come i soldati alleati che ci liberavano dal nazifascismo, dal razzismo, dalla fame. Salvare, liberare, proteggere, questo dovremmo fare se fossimo davvero una società migliore, una cultura migliore, una religione migliore, delle persone migliori. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.