MedialibraryOnLine: prestito gratuito di ebooks, lettura quotidiani e riviste, e non solo…

mlol logo

Un servizio scoperto quasi per caso nella mia Biblioteca cittadina, la Biblioteca Comunale Passerini Landi a Piacenza. Registrandosi con la propria tessera della biblioteca e la carta d’identità (mi sono dovuto presentare di persona alla Passerini Landi, non è possibile iscriversi online) è possibile ricevere in prestito ebooks in formato ePub, e altri servizi che vedremo. Una volta iscritti,  entrate all’indirizzo specifico fornito dalla vs. biblioteca (il mio di riferimento è http://piacenza.medialibrary.it/), non da www.medialibrary.it, in quanto l’offerta varia a seconda della vs. biblioteca. Quindi con le coordinate di accesso ottenute clicchiamo sul link START:

Menu_startSì, ci sono anche files audio e canzoni in streaming o scaricabili in mp3 (max 3 download alla settimana, pochini), ci sono gli ebooks che dicevamo, ma anche audiolibri, video, immagini e QUOTIDIANI del giorno e periodici liberamente consultabili.

Ogni elemento presente è diviso in categorie, potete esplorarle alla ricerca di una lettura interessante. Bhe, al mattino comincerei con un quotidiano, diciamo Repubblica? Click sull’icona Quotidiani e Periodici e digitiamo Repubblica: potremo leggerla nel nostro browser, anche se purtroppo dovremo essere obbligatoriamente forniti del plugin di Silverlight di Microsoft. Altre testate (vedi Sole24Ore) usano altre piattaforme, dipende dall’editore. Cercate la vs. testata preferita, ce ne sono molte, a volte vanno e vengono, per esempio a oggi è sospesa la lettura di Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport.

Ma torniamo agli ebooks: cliccando sull’icona Ebook download navigo fra i libri disponibili: l’immagine sopra è presa dal portale nazionale, e segna 11.027 ebooks disponibili in download…. ma a Piacenza sono solo 142! Niente ultimi libri di Gramellini o di Simone Moro che mi interessavano:  li trovo elencati nella libreria nazionale, ma con l’avviso che la propria Biblioteca locale non ha (ancora) in catalogo quei libri, immagino perchè non ha acquistato le licenze per prestarli, e non ho potuto scaricarli. In piacenza.medialibrary.it scelgo allora un libro di Jo Nesbo disponibile, “Il Dottor Prottor e la vasca del tempo” che non ho mai letto, clicco “Scarica ebook” e nella pagina successiva leggo la presentazione e di nuovo click su Scarica ebook. Vengo avvisato che ho disponibilità di due download al mese, nel download sarò accompagnato da un help che mi suggerisce come provvedere ad attivare il DRM Adobe, ma posso disabilitare l’help se so già come si fa, quindi proseguo con “Continua”. Il formato disponibile è ePub, quindi attenzione: non è possibile leggerlo direttamente con un Kindle  (se non attraverso Calibre e pratiche – non legali – che annullino le protezioni Drm), ma serve un e-reader o un software computer/tablet/smartphone che supporti gli ePub con Drm. Vi verrà scaricato un piccolo file che dovrete aprire con Adobe Digital Editions, dopo esservi registrati con un account personale. Verrà quindi scaricato l’ebook: avete 15 giorni di tempo per leggerlo, poi la licenza scadrà automaticamente e non potrà più essere aperto. Sappiate comunque che il file ePub rimane nel computer… tirate le vostre conclusioni. Si tratta infatti di un prestito, e proprio come in biblioteca l’ebook che ho scaricato adesso risulterà non disponibile ad altri iscritti per 15 giorni, nella scheda del libro infatti risulta “occupato”, vedi sotto:

mlol_occupato

In Medialibrary ci sono anche libri leggibili online e scaricabili senza DRM, (E-Book Open), come fonti ho visto che rimandano ai libri di pubblico dominio di LiberLiber, Internet Archive o Google Libri, questi potete scaricarli e convertirli legalmente con Calibre, se avete un Kindle come me. Inoltre QUI si parla di un accordo con alcuni editori attraverso Bookrepublic.it per permettere il prestito di libri con Social Drm (o watermark, firma nell’ebook), ma al momento non trovo traccia degli editori indicati nel portale piacentino.

Informazioni:

http://www.medialibrary.it/ | FAQ | Biblioteche convenzionate

 

Scritto da il 24 Ottobre 2012

Argomenti: , , , , ,

Un ebook fantascientifico e pure gratis

Insomma ci sono questi di Barabba, che fanno tante cose con passione. Io li conoscevo da lontano soprattutto per iniziative come Schegge di Liberazione, e tante altre operazioni/ebook collettivi.

E insomma sulla rete mettono in giro la voce che vogliono fare un ebook collettivo di fantascienza.  Bellissimo, penso, avrò da leggere aggratis per il mio Kindle, che già mi ha fatto riprendere i libri di Clifford K. Simak, Asimov, Clarke, Silverberg, Ballard, Philip K. Dick… Poi ho provato a buttare giù un racconto, bho, proviamo con qualcosa da ridere. Quand’è che mi inventavo storie di fantascienza? Ah bhe, da bambino, stipando nordisti, cowboys, pistoleros su astronavi di Lego. Sono partito da lì e ho scritto di getto La Battaglia di Hunz. La faccio leggere in casa a moglie e adolescente e ridono. Rido un po’ anch’io, è strano scrivere, perchè poi ti sembra di non averlo scritto tu. Però è difficilissimo dire con certezza se è veramente valido o no, se può piacere a qualcuno o a molti (a tutti è impossibile, pochi giorni fa ho letto un’assurda stroncatura di Ubik di P.K.Dick!). Insomma lo mando. Mi pento. Provo a scriverne un’altro, In Piazza, con pretese (pretenziosità) più alte, non lo rileggo abbastanza e alla fine è una cosa che ho scritto solo per me, che è una cosa che non si dovrebbe mai fare, abbiate pietà se lo leggete. Però sia con le cose che ti riescono meglio che con le cose che sbagli mi è venuta la passione di scrivere ancora. Ho qui il file di “Pancho – Missione Di Soccorso”, un sequel di La Battaglia di Hunz, sempre piuttosto breve, e una cosa più lunga che… bho, vedremo. E forse non è neanche fantascienza. Per ora grazie a quell’umanissimo alieno di Marco di Barabba, e a tutti quelli che mi hanno espresso il loro apprezzamento, non me l’aspettavo davvero.

La meravigliosa copertina “Uranofila” è di quel gegno di Isola Virtuale, l’ebook lo potete scaricare liberamente in PDF, EPUB, MOBI(Kindle) da QUI . Non a caso è stato pubblicato il 19 settembre, scopritelo nella splendida prefazione di Marco Manicardi “Il Many”

 

Scritto da il 05 Ottobre 2012

Argomenti: , , ,