C’è una nuova fumetteria in città

IMG_20140115_094357  IMG_20140115_093930

A Piacenza, in Via Genova 4/c, ha aperto il secondo Panini Store d’Italia (l’altro è a Bologna).

Party d’inaugurazione il 18 Gennaio

 

Scritto da il 15 Gennaio 2014

Argomenti: , ,

Centoventisei

centoventisei

 

Lui, lei, anziani in una centoventisei lucida e perfetta. Lei guida, 25/30 km orari massimo, tiene sicura il centro della strada. E il rosario, attorcigliato sul retrovisore, oscilla dolcemente. Poi una freccia a destra, la Coop. Avranno fatto la spesa con le borsine portate da casa, piegate in 16 con l’elastico? Persino tu, merdone, che hai avuto il coraggio di comprare quel SUV GIALLO, che li hai sorpassati alla rotonda rombando, quando li hai guardati affiancandoli poi non hai avuto il coraggio di suonare il clacson.

Scritto da il 24 Ottobre 2013

Argomenti: , , ,

13 giugno 1993: un pomeriggio di passione. I racconti

cosenza_1

Inossidabile ricordo. Insieme ad altri racconti, da www.sportpiacenza.it

“Ma tu eri a Cosenza? Eh, ma allora non sai cosa ti sei perso!”. Quante volte me lo sono sentito dire! Ma io ho solo un meraviglioso ricordo, quello di essere andato giù in Calabria a vedere Cosenza-Piacenza.
Il viaggio. Io e mio papà, “l’inossidabile” Presidente del Coordinamento dei Club biancorossi per diversi anni. In treno. Cuccette di seconda classe, sferragliamento, caldo… se ho dormito un’ora è molto. Con noi c’è la voce” dello Stadio Galleana, lo speaker. Scendiamo a Paola, passiamo una mattinata in spiaggia (!), in una pizzeria mangiamo benissimo pagando qualche mille lire, addirittura saliamo a piedi fino al santuario di San Francesco da Paola! Hai visto mai che porti bene? “Francesco, è il Santo del tuo onomastico!”. Poi arriviamo a Cosenza, lo stadio, la partita sempre con l’orecchio a una radiolina-walkman (eh, sono ancora lontani i tempi degli smartphones, di twitter, degli streaming!). Occhi puntati in campo, orecchie puntate ai risultati delle nostre concorrenti, bisogna vincere, ma potrebbe non bastare. Si fatica, poi la traversa di De Vitis, poi ancora De Vitis offre a Simonini la palla del… GGGGOOOOOOOOLLLLLLL!
Poi ancora sofferenza, fino al fischio finale, noi e i giocatori impazziti che ci salutano. Non sembra vero che andremo a giocare in serie A, ancora più incredibile per chi come noi andava in trasferta a vedere le partite anche in C2… il Presidente Leonardo Garilli ci ha portato dall’Omegna e Brembillese alla Juventus, al Milan!
Adesso che siamo ripartiti nuovamente dal basso (e ancora più in basso della C2 degli anni ‘80!), non mi sento di rammaricarmi troppo, a parte il pessimo epilogo abbiamo vissuto anni fantastici. Spero che questa bella “ripartenza” sia utile per ritrovare tutti quell’entusiasmo per lo sport vero, onesto e ben giocato, indipendentemente da quale categoria si giochi. Quest’anno siamo andati ancora allo stadio io e “l’inossidabile”: questo per me è un grande, anzi il migliore GGGGOOOOOOOOLLLLLLL!

(Foto di Gaetano e Francesco scattata dal mitico Merisio)

biglietto

Biglietto

Fine partita Cosenza

Fine partita Cosenza

Cosenza gli spalti

Cosenza: gli spalti

Scritto da il 13 Giugno 2013

Argomenti: , , ,

Alpini a Piacenza – Rassegna Stampa

 

Scritto da il 08 Maggio 2013

Argomenti: , ,